Dopo l’ammissione di colpa di Gianluca Paparesta, il monito di Marino Defendi: inutile parlare di serie A. Meglio vivere alla giornata e pensare solo alle sfide che settimanalmente propone il calendario.

«Abbiamo iniziato questa settimana con un spirito diverso – dice Defendi – contenti della vittoria ma consapevoli che appartiene già al passato. Ora siamo concentrati sulla prossima partita. Inutile fare programmi a lungo termine. Pensiamo a sabato dopo sabato e solo così si riuscirà a rimanere concentrati e a fare bene».

L’emergenza difesa non sembra preoccupare il jolly di Davide Nicola. «Stiamo lavorando serenamente in questa splendida struttura messa a disposizione dalla Guardia di Finanza. Il mister dovrà fare delle scelte quasi obbligate e importanti. Sono sicuro però che chiunque venga chiamato in causa si farà trovare pronto».

Per il Bari quella contro il Latina non è una partita qualsiasi. «Non abbiamo dimenticato la doppia semifinale dello scorso anno. È stato difficile smaltire la delusione. Diciamo che per noi è una gara particolare con motivazioni in più per fare bene e riscattarci. Loro saranno determinati a vincerla sulla scia dei tre punti conquistati nell’ultimo turno per allontanarsi dalla zona calda della classifica. Dobbiamo farci trovare pronti, impostare la gara a nostro favore fin dall’inizio giocando con intensità e ritmi alti».

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here