Eravamo andati nelle due sedi della Barimultiservizi, ma la nostra ricerca era stata vana. Il presidente dell’azienda pubblica, con uno stipendio di 5mila euro al mese non era in sede. A detta di alcuni dipendenti, l’avvocato Biga si materializza in via Oberdan un paio d’ore il giovedì pomeriggio.

In mattinata abbiamo provato a cercarlo in viale Einaudi, a Bari. Biga, infatti, è presidente del Cda della Banca di Credito Cooperativo di Palo del Colle oltre che consigliere di amministrazione della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo di Puglia e Basilicata.

Purtroppo neppure in quella sede siamo riusciti a beccarlo. Le domande che vorremmo porgli sono semplici. È giusta una presenza così poco assidua alla Barimultiservizi in cambio di uno stipendio tutt’altro che modesto di 5mila euro al mese? Non sarebbe il caso che a guidare l’azienda pubblica sia un professionista capace di essere presente tutti i giorni? Ritiene che l’istituto di credito privato a cui appartiene, la BCC, accetterebbe di vederlo due ore a settimana?

Sulla questione abbiamo anche sentito al telefono il presidente della Federazione delle BCC di Puglia e Basilicata, Augusto Dell’Erba.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here