Dopo oltre 9 mesi di lavori, la nuova Piazza della Pace del centro commerciale Mongolfiera Japigia vede la luce, e per l’occasione è anche stata organizzata una grande festa d’inaugurazione, in programma per sabato 27 e domenica 28 aprile, che coinvolgerà le più importanti realtà associative ed organizzazioni attive sul territorio pugliese nell’ambito della socialità, dello sport e della creatività.

La Piazza della Pace si presenta ai cittadini baresi con tanti “nuovi mondi”, tutti da scoprire: un’area gioco per i più piccoli di oltre 900 mq, aree relax per 1300 mq, 3 percorsi sportivi multidisciplinari che coprono oltre 3500 mq, un anfiteatro completamente rinnovato e spazi pubblici destinati ad attività socioculturali.

Il programma delle attività che animeranno la piazza ed il centro commerciale durante le giornate di sabato 27 e domenica 28 aprile, è molto ricco e variegato, con appuntamenti mattutini e pomeridiani adatti a tutte le età. Da non perdere, lo spettacolo gratuito “Il cotto e il crudo” di Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo, in programma per sabato 27 alle ore 20.30 presso l’Anfiteatro della Pace.

Un percorso unico nel panorama dei centri commerciali italiani, che Svicom (società di gestione di Mongolfiera Japigia) ha seguito, assieme a Serenissima SGR, in tutte le sue fasi, con l’obiettivo di valorizzare e restituire idealmente alla città un nuovo spazio urbano vivo e pulsante di iniziative.

“Mongolfiera Japigia si pone l’obiettivo di essere ben più di un semplice centro commerciale – ha detto alla presentazione della piazza Sonia Coppolaro, Area Supervisor di Svicom – Il centro e la sua nuova piazza vogliono raccontare il quartiere e la città, facendosi portavoce delle diverse anime già attive sul territorio, associative e non solo, che offriranno servizi e percorsi unici. Come società di gestione di centri commerciali, ci siamo posti l’obiettivo di contribuire alla piena valorizzazione di questo progetto per riconsegnare ai cittadini baresi un luogo da vivere nel quotidiano, ricco di stimoli ed esperienze di valore”.

“Siamo partecipi in prima linea – ha aggiunto Vito Magarelli, Direttore Area Puglia-Basilicata Coop Alleanza 3.0 – di questo importante progetto di riqualificazione urbana che, per complessità e vitalità, darà sicuramente nuova linfa vitale a tutto il quartiere. Si tratta di un progetto che parla al territorio e si farà promotore delle sue eccellenze, rispecchiando appieno i valori di Coop”.

” Questa piazza – ha detto il Sindaco Decaro, intervenuto alla presentazione – riqualificata e restituita al quartiere Japigia in una veste più accogliente e polifunzionale, racchiude perfettamente quel senso di comunità in cui ciascuno fa la propria parte per il benessere di tutti. Per questo siamo grati alla società che ha curato gli interventi per conto del centro Mongolfiera e a tutte le realtà che si occuperanno di animare quotidianamente questo spazio rinnovato rendendolo un punto di riferimento per il quartiere e per tutta la città. La presenza di associazioni e imprese attente alla cura del nostro territorio è una risorsa importante per noi e per i cittadini perché ci aiuta a far crescere la qualità della vita e degli spazi nella nostra città”.

“Mi auguro  – ha aggiunto – che tutti coloro che frequenteranno la Piazza della Pace sappiano apprezzarla e prendersene cura. Questo è un nuovo spazio centrale della città restituito ai cittadini in maniera totalmente nuova. Quella che era un’area, seppur centrale, che versava in condizioni di degrado e di fatto inutilizzata, oggi è una piazza accogliente e già frequentata. La presenza di istituzioni, associazioni e imprese private attente alla cura del nostro territorio è una risorsa importante per noi e per i cittadini perché ci aiuta a far crescere la qualità della vita e degli spazi nella nostra città”.

Numerosi sono gli interlocutori, attivi in differenti ambiti, che faranno vivere la Piazza della Pace tutti i giorni con eventi e iniziative che animeranno ciascuno dei “nuovi mondi” di cui si compone: le aiuole trasformate nell’orto urbano con l’associazione barese Orto Circuito; i corsi di “extreme sports” nell’area pump truck con Impact Bari; le aree pet friendly con attività di pet agility, pet therapy ed education animate dall’associazione Time4Dog; i percorsi fitness gestiti dai centri Osteofit e Angiulli Fitness Gym Bari; gli spettacoli con i Teatri di Bari, Kismet e Abeliano; attività laboratoriali ed incontri informativi legati al mondo dell’infanzia e della genitorialità con la Onlus La Via dei Colori.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here