Dal focolaio di coronavirus che si è sviluppato nell’azienda ortofrutticola Sop “in tutto sono emersi una settantina di casi residenti a Polignano, su una popolazione di quasi 18.000 abitanti”.

A riportarlo è l’epidemiologo Pierluigi Lopalco, consulente della task force pugliese per l’emergenza Coronavirus.

Secondo i dati riportati, all’interno dell’azienda, in prima battuta, sono stati effettuati 273 tamponi che hanno rilevato 108 positivi. Da mercoledì 9 settembre a venerdì 11 sono stati effettuati a Polignano, nell’area allestita dalla Protezione civile vicino allo stadio comunale, altri 338 tamponi che hanno diagnosticato altri 13 contagi.

Quindi, al momento, sono 121 i casi totali, ma l’attività prosegue. Infatti, a seguito di un’ispezione all’interno dell’azienda, eseguita da Dipartimento di Prevenzione, è stato disposto il prelievo con tampone da altri 200 dipendenti che appartengono al ciclo della raccolta alimentare, quindi esterni allo stabilimento. Oggi il governatore Michele Emiliano incontra il sindaco di Polignano, Domenico Vitto, per una riunione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here