Una lunga notte per Nicola De Toma. Nonostante il freddo il barese ha dormito in un furgoncino per timore che gli venga chiuso l’unico accesso alla sua campagna. Ricordiamo che la famiglia De Toma è proprietaria di un appezzamento di terra a ridosso del cantiere nato per la costruzione del nuovo centro commerciale a Santa Caterina.

Nel tempo parte della terra è stata espropriata, ma che ciò che resta alla famiglia sta per diventare irraggiungibile a causa del progetto che vede un cancello che ostacolerebbe il passaggio.

“Una nostra delegazione questa mattina dovrebbe essere ricevuta dal Prefetto o da un suo facente funzione – sottolinea Donato Cippone del comitato per la Tutela del Territorio Area Metropolitana di Bari -. Ci auguriamo che i lavori siano sospesi dalla Commissione Permanente per la viabilità, un’opera autorizzata da una delibera della Giunta Decaro ma carente di alcuni pareri e dell’approvazione del Consiglio Comunale”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here