Ad Altamura i Carabinieri hanno arrestato 3 persone del luogo trovate in possesso di ingenti quantità di droga e materiale esplodente. Durante un servizio antidroga, i militari hanno notato tre individui sospetti uscire da un condominio, nel centro cittadino, dove non risultava la residenza di nessuno del gruppetto. L’insolita circostanza ha indotto i militari a eseguire verifiche e perquisizioni personali a carico dei tre uomini.

Uno di essi è stato trovato in possesso di un mazzo di chiavi che ha prima consentito ai militari operanti l’accesso al condominio e, poi l’apertura della porta d’ingresso di un
appartamento sito al quinto piano dell’edificio. La perquisizione dei locali ha messo i militari di fronte ad un vero e proprio bazar della droga. In particolare sono stati rinvenuti e
sottoposti a sequestro 3 sacchetti in cellophane contenenti complessivamente 810 grammi di marjuana, 289 dosi di cocaina del peso complessivo di 242 grammi, un bilancino di precisione, vario materiale per il taglio e confezionamento della sostanza e 3 ordigni
artigianali contenenti polvere da sparo del pesto totale di 4 chili.

Il soggetto in possesso delle chiavi, un pregiudicato 35enne del luogo, non è stato in grado di fornire giustificazioni in ordine alla disponibilità del locale, così come gli altri due, rispettivamente di 29 e 34 anni, incensurati, non hanno fornito alcuna versione in merito al rinvenimento delle sostanze stupefacenti e del materiale esplodente.

Tutti e tre i soggetti, arrestati nella flagranza di reato, su disposizione della competente A.G., sono stati associati alla Casa Circondariale di Bari, dovendo rispondere di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione illegale di materiale esplodente.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here