I Carabinieri stanno passando al setaccio la vita di Pietro Conversano, il militare 52enne della Guardia di Finanza in servizio a Monopoli, scomparso da mercoledì scorso. A dare l’allarme fu la moglie dell’uomo, allarmata dal mancato rientro del marito quella sera.

Secondo quanto siamo riusciti ad apprendere, Conversano sarebbe un finanziere affidabile, senza vizi o relazioni extraconiugali, ma con qualche problema economico legato a prestiti nascosti ai suoi cari.

Pare che il militare, dedito al lavoro e alla famiglia, con una grande passione per la pesca, avesse altri cellulari oltre quello ufficiale. Per il momento le indagini sarebbero concentrate sull’allontanamento volontario, meno probabile la pista del rapimento o della scomparsa dettata da altre ragioni. Conversano è stato visto l’ultima volta vicino alla stazione ferroviaria di Monopoli, non lontano dalla quale era parcheggiata la sua auto.

È per questo che Conversano è ricercato anche in Svizzera, sua terra d’origine dove ancora ha diversi parenti.

 

 

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here