Andare a fare la spesa il sabato mattina al mercato è un appuntamento fisso, anche durante l’emergenza sanitaria a causa del Coronavirus. Da quello di Santa Scolastica a quello nell’ex Manifattura Tabacchi. Tutti sono stati presi d’assalto, nonostante ci sia l’invito di rimanere a casa ed evitare luoghi affollati per arginare il rischio contagio.

Dalle immagini che girano sul web si vedono assembramenti incontrollati di gente che approfitta dell’offerta in barba alle disposizioni del decreto. A differenza di supermercati e botteghe, ai mercati sembra che le misure di protezione non debbano essere rispettate.

Inoltre, da quanto appreso, pare ci siano bancarelle che vendono le mascherine fai da te, quelle di carta forno ed elastici, al costo di un euro l’una. La denuncia di una cittadina, pubblicata su facebook, parla anche di vigili urbani che alle sue rimostranze su quanto stese accadendo al mercato di Santa Scolastica pare le abbiano risposto che “tutti hanno il diritto di uscire”.

L’irresponsabilità non è solo dei ragazzi, ma anche di gente adulta, come sottolinea la barese, che dovrebbe dare il buon esempio. Salgono i numeri dei contagi e nonostante ciò la gente continua ad uscire pensando che rimanere a casa sia solo una limitazione senza senso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here