Le multe elevate dalla Polizia Locale nei confronti di alcuni cittadini che hanno utilizzato il monopattino elettrico su strada, hanno portato agli iscritti al gruppo facebook Club Italiano del Monopattino Elettrico a chiedere un intervento da parte dei gestori del gruppo affinché possano sensibilizzare l’amministrazione comunale all’utilizzo di un mezzo green come il monopattino.

“Pensiamo a quanto costa prendere una macchina – scrivono -, anche in termini di tempo e non solo di benzina, parcheggiare, riprenderla, mettersi nel traffico e aumentare il nostro stress. Per esperienza diretta possiamo confermare che questo mezzo elettrico può realmente agevolare i piccoli spostamenti in città (motivi lavorativi, scolastici, turistici e ludici) ed eliminare parte del traffico e dell’inquinamento che ultimamente ci
circonda sempre di più”.

“Il problema che vogliamo sottolineare per quanto riguarda Bari – continuano gli amministratori del gruppo – è che le aree potenzialmente adatte alla sperimentazione non hanno percorribilità e continuità sufficienti a garantire un reale utilizzo dei monopattini ma iniziare a piccoli passi potrebbe essere una soluzione”.

“Purtroppo – sottolineano – sono solo 9 i Comuni italiani che hanno aderito alla sperimentazione e sono frequenti le domande da parte dei nostri iscritti (2200 membri) riguardo alla loro città e se possono girare liberamente con il loro monopattino elettrico. Per questo motivo abbiamo creato una mappa dei Comuni che hanno aderito o che hanno mostrato interesse. Noi siamo i primi che diffondiamo il regolamento su come utilizzare al meglio il monopattino. Abbiamo anche creato un volantino informativo per aiutare chi non conosce le regole consigliando un corretto modo di circolare senza infrangere le regole del codice della strada: anzi, consigliamo anche l’uso del caschetto anche se non previsto dalle regole della sperimentazione”.

“Ancora oggi non è chiaro se Bari sia interessata ad aderire alla sperimentazione, nonostante prprio nel capoluogo pugliese, a Torino, Milano e Roma abbiamo organnizzato domenica 29settembre il primo ritrovo del Club Italiano del Monopattino Elettrico. Consigliamo quindi alla città – continuano i gestori – ad aderire alla sperimentazione in quanto potrebbero beneficiarne i residenti, ma anche i turisti stessi che avvalendosi di un servizio di noleggio di monopattini potrebbero circolare per i principali siti turistici di interesse senza dover ricorrere ad attese di tempo di altri mezzi di trasporto, dando quel valore aggiunto che renderebbe Bari un comune direzionato verso una semplice ma efficace innovazione in linea anche con la recente progettazione del comune della pista ciclabile del ponte adriatico e i progetti preliminari per la realizzazione di interventi strutturali a difesa delle utenze deboli”.

“Confermiamo la nostra disponibilità verso il comune di Bari – conclude il gruppo – e in generale con qualsiasi comune pugliese a collaborare comunicando le nostre esigenze e i nostri consigli, a fronte di un cambiamento innovativo, comodo e soprattutto efficace a vantaggio di tutti e dell’ambiente”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here