Più controlli e un’ordinanza sindacale per limitare gli eccessi verificatosi durante la vigilia di Natale in corso Vittorio Emanuele II, con il pestaggio del giovane intervenuto in difesa della sua fidanzata. Il provvedimento che Antonio Decaro firmerà oggi prevede il divieto di somministrare bevande e alimenti su suolo pubblico, oltre che alcolici ai minori come già previsto dalla Legge, l’impiego di bottiglie e bicchieri di vetro, il divieto di diffondere musica all’esterno dei locali.

L’ordinanza per un Capodanno sicura sarà valida in corso Vittorio Emanuele II, in piazza del Ferrarese e piazza Mercantile, nonché nelle zone adiacenti e non in tutta la città come inizialmente si pensava. I divieti saranno attivi il giorno 30 dicembre dalle 12 alle 24 e il giorno 31 dalle 12 alle 3 del mattino successivo. Sono queste le principali novità emerse nell’ultima riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza tenuto in Prefettura.

Nel video le dichiarazioni del sindaco.

print

2 COMMENTI

  1. da evitare anche i fuochi d’artificio del 5 gennaio per l’apertura dei saldi. I saldi interni sono già iniziati, la poca gente che aveva ha disposizione quel baget per la famiglia ha già speso, a che servono sprecare 40.000,00 mila euro di fuochi con tutta la crisi e la gente che non può mangiare?

  2. vorrei capire perché continuate a fare cattiva informazione! Scrivete titoli non veritieri per attirare il clic del lettore quando in realtà la musica e gli alcolici potranno essere consumati all’interno dei locali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here