Aveva a sua disposizione un vero e proprio set di carte d’identità pronte per ogni evenienza. La Polizia lo ha però scoperto e arrestato dopo un controllo. In manette è finito un 21enne cittadino rumeno, incensurato, resosi responsabile di detenzione di documenti falsi.

Gli agenti hanno sottoposto ad un controllo il 21enne che in un primo momento ha dichiarato di essere tedesco mostrando il relativo documento d’identità. Ma la perquisizione effettuata ha permesso ai poliziotti di appurare che lo stesso era in possesso anche di una carta d’identità italiana.

Gli agenti si sono quindi convinti a estendere la perquisizione presso la sua abitazione dove, occultati nel suo letto, erano rinvenute altre carte d’identità italiane, riferite ai comuni di Andria, Barletta, Trani e Bitonto, con la foto del giovane già applicata ma con generalità diverse ed altre ancora in bianco, pronte per essere compilate. L’uomo è stato prima portato al Commissariato di Andria e, una volta riconosciuta la sua vera identità, è stato accompagnato nel carcere di Trani.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here