Quarantacinque volti: occhi segnati dal tempo, sorrisi giovani, pelle scura e non. E ancora: gli abbracci delle mamme e occhi orientali che raccontano tradizioni che vengono da lontano. Sono i “Fratelli in Italia”: qui vivono e lavorano. Amano e combattono ogni giorno per far crescere la propria famiglia.

Yvonne Cernò racconta la loro storia nella sua mostra fotografica. La storia di questi sguardi che incroci nella città di Bari. La fotografa barese ha messo insieme cattolici e musulmani, atei e profani perché i fratelli non sono mai tutti uguali anche se crescono nella stessa famiglia.

“Questo Progetto nasce dalla curiosità, dal voler conoscere a fondo queste persone – sottolinea l’artista barese – Sono tante, sono intorno a noi, vivono con noi. Prima erano persone di passaggio, adesso sono amiche, persone di cui ho bisogno e loro avranno bisogno di me”.

“Bari è una delle città più accoglienti d’Italia – conclude Yvonne Cernò – Loro si trovano meglio qui che in altre città del nord. Noi abbiamo ancora molto da imparare da loro che sono un valore aggiunto per la nostra terra”.

print
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here