L’artista pugliese Pitian, acronimo di Tiziana Anna Piscitelli, sarà una degli autorevoli 115 artigiani che animeranno con i loro manufatti la mostra “Artistar” di Milano, che si terrà dal 18 al 23 settembre, presso lo Spazio Fondazione Maimeri.
Protagonista assoluto dell’intero evento sarà il gioiello, visto in tutte le sue sfaccettature e prospettive, secondo i più moderni paradigmi del design.
Per sottolineare il suo grande attaccamento alla cultura e alla terra pugliesi, Pitian esporrà le sue due opere più evocative, “Puer Apuliae” e “Passione rossa”.
La prima rievoca la corona ottagonale di Federico II, figura intimamente legata alla Puglia e che rivive attraverso i percorsi e le tracce disseminate sul territorio.
La seconda, invece, appartiene alla collezione di sculture-gioiello “Anìmula”, che rimanda, attraverso il battito d’ali di una farfalla stilizzata, alle mille sfumature di una donna, alle sue caratteristiche e alla sua voglia di libertà.
A rimarcare il ruolo della Puglia come crocevia di popoli e storie, ci pensano pure i materiali utilizzati da Pitian: perle, radici di rubino, cristalli swarovski, conchiglie e terracotta che racchiudono, nelle iridescenze e nelle screziature, l’essenza cromatica della Puglia, dal Gargano a Santa Maria di Leuca, dai campi di grano alla terra arida.
A chiusura della mostra “Artistar”, il catalogo e l’esposizione si trasferiranno on-line, dando la possibilità a chi lo desideri di acquistare le creazioni attraverso un canale e-commerce dedicato.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here