L’ammissione dell’errore, con le conseguenti scuse, è il passo fondamentale verso il perdono. È successo ieri all’ospedale di Molfetta, dove un maresciallo della Polizia Locale ha parcheggiato per circa mezzora l’auto di servizio proprio davanti alla zona di carico e scarico della farmacia ospedaliera, complicando le operazioni di carico e scarico di farmaci e altri presidi ospedalieri.

Il graduato ha abbandonato l’auto ed è sparito, salvo poi rientrare e chiedere scusa per l’inconveniente prima di rimetteri alla guida. Il tutto nonostante a poca distanza ci fossero altri posti su cui parcheggiare senza recare fastidi a nessuno.

Il maresciallo è stato perdonato, seppure con riserva per l’iniziale cattivo esempio dato all’utenza.

Stampa Articolo
Loading...

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here