Foto di repertorio

Una bottiglia molotov è stata lanciata in nottata da ignoti contro la facciata della Stazione dei Carabinieri di Neviano, in provincia di Lecce. L’esplosione dell’ordigno non ha causato feriti ma solo l’annerimento del muro. Il principio d’incendio è stato subito domato con l’estintore da un carabiniere. Per risalire all’autore del gesto sono al vaglio i filmati delle telecamere esterne.

Tra le ipotesi, non si esclude possa trattarsi di una ritorsione per l’operazione che nei giorni scorsi ha condotto in carcere 15 persone.