Una lite finita con il lancio di acido muriatico. La vittima è un uomo di 52 anni di Brindisi rimasto gravemente ferito al busto a causa delle ustioni. A lanciare l’acido, ieri dopo poco le 19, pare sia stata la moglie al culmine di una lite per strada.

L’uomo è ricoverato in gravi condizioni al Perrino di Brindisi, in prognosi riservata. Anche la donna ha necessitato delle cure per ustioni alle mani. Al momento sono ancora in corso le indagini da parte della Squadra mobile.

L’aggressione è stata ripresa dalle telecamere di videosorveglianza di alcune attività commerciali della zona. L’uomo, dopo essere stato ustionato, è sceso dalla macchina in cui stava litigando con la moglie, e ha chiesto aiuto a un negozio di casalinghi per poi essere soccorso dai passanti.

La donna è stata raggiunta dalla Polizia e, da quanto siamo riusciti ad apprendere, pare siano scattate le misure anti coronavirus perché le è stata rilevata la temperatura corporea elevata.

La 51enne è stata arrestata con l’accusa di lesioni gravissime e ora è piantonata in ospedale. L’uomo è in pericolo di vita, ha ustioni sull’80% del corpo. Non sono chiare le ragioni del gesto. La donna non ha fornito al momento elementi ai poliziotti della Squadra mobile di Brindisi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here