Dal liquore di cioccolato servito in particolari cialde al rhum, al cremino gigante alla nocciola e gianduia, passando dal cioccolato di Modica. E poi ancora, cioccolatini di tutti i tipi, al peperoncino, al vino o con i wafer, torroni al cioccolato, praline e tutto ciò che col cioccolato può essere dolcemente mischiato. In pratica, un paradiso per i più golosi. Ma non finisce qui, perché Art&Ciocc è anche l’occasione perfetta per le nuove sperimentazioni e accostamenti, come il cioccolatino alla grappa di Amarone, o con l’olio extravergine d’oliva.

Una gioia per il palato, ma anche per gli occhi. I cioccolatieri, infatti, non mancano di certo di inventiva e fantasia. Tra le loro proposte non mancano anche caffettiere fatte col cioccolato fondente, o le stesse tazzine da caffè fatte, però, col cioccolato bianco. Cioccolato anche nel bricolage, con cacciaviti, bulloni, pinze e tenaglie, ovviamente fatte di cioccolato, così come anche scarpe da ginnastica o eleganti decolté, belle da
vedere e buone da mangiare.

Tutto questo, è stato promosso dal comune di Molfetta ed è stato organizzato dall’azienda Mark Co. & Co. e dalla FIVA Confcommercio. All’apertura, erano presenti il presidente dell’iniziativa, Roberto Donolato e l’assessore al turismo Pantaleo Petruzzella. Insieme a loro, anche Luigi Roselli, assessore ai Servizi Socio Educativi e il sindaco della città Antonio Azzolini.

 

Michele Fiore

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here