Rapina ai danni di un commerciante. Questa è l’accusa che pende su due pregiudicati del quartiere Japigia, il 45enne G.F. e il 23enne P.S., arrestati alcune sere fa dai Carabinieri.

Il commerciante intorno alle 20, dopo aver effettuato una consegna di latticini presso un locale di via Gentile, è stato avvicinato da due sconosciuti che, simulando di essere armati e sotto minaccia, si sono fatti consegnare la somma contante di circa 400 euro dileguandosi per le vie adiacenti.

La vittima si è subito diretta presso il Comando Stazione CC di Bari Carbonara per sporgere denuncia. Contemporaneamente, tramite la Centrale Operativa del Comando Provinciale di Bari, sono state diramate le ricerche dei due malfattori a tutte le autoradio in servizio in città. Proprio in quegli istanti, i militari della Stazione CC di Bari Japigia, congiuntamente a quelli dell’11° Reggimento “Puglia”,  mentre stavano svolgendo un posto di controllo non lontano dal luogo della rapina, sulla base delle descrizioni appena ricevute via radio dalla Centrale Operativa, hanno riconosciuto nelle due persone che avevano appena fermato gli autori della rapina che si ricercavano. I due, sottoposti a perquisizione personale, venivano infatti trovati in possesso della somma contante di 355 euro, restituita all’avente diritto.

Gli arrestati, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, sono stati tradotti presso la Casa Circondariale di Bari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here