Bloccati e abbandonati per 14 sulle le strade della Puglia innevata. E non è ancora finita. È la storia surreale vissuta da un centinaio di persone che dalle 20 di ieri tentano senza successo di raggiungere Bari.

A raccontare la storia è Valerio Conte, di Conversano, sulla sua pagina Facebook. Sul nostro canale il video completo dell’odissea vissuta.

Protagonisti i passeggeri del volo Ryanair Londra Stansted – Bari, dirottato su Lamezia Terme a causa della chiusura dello scalo pugliese. L’aereo atterra alle 20.45 in Calabria e i viaggiatori vengono fatti salire su due pullman che dovrebbero trasportarli a Bari.

Da qui, però, inizia una lunghissima notte di passione: arrivati in Puglia i due pullman si ritrovano su strade totalmente innevate e ghiacciate. Si procede a passo d’uomo, mentre si alternano piccole bufere di neve e la temperatura è costantemente sottozero.

Giunti al raccordo autostradale in zona Palagiano la strada è paralizzata con diversi tir fermi. I pullman provano a passare tra i camion ma rimangono bloccati sul ghiaccio: impossibile procedere, la strada è quasi impraticabile.

I mezzi alla fine riescono a procedere ma devono definitivamente arrendersi sulla strada che collega la 106 all’autostrada A-14. La strada è davvero pericolosa, uno dei pullman rischia anche di finire fuori strada.

Inutili le chiamate a polizia, carabinieri, protezione civile e persino al presidente Emiliano in persona che risponde all’alba su Whatsapp: “Ho chiamato Ryanair e il sindaco per procurare dei pulmini”. Gli aiuti, però, non arrivano.

Solo quando sono ormai le 10 del mattino ed esce un timido sole, arriva la Protezione Civile e uno spazzaneve. Ma intanto un gruppo di coraggiosi decide di mettersi in marcia a piedi per raggiungere il centro abitato più vicino. Riusciranno i nostri eroi a giungere a destinazione?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here