Colta sul fatto mentre, munita di attrezzi specifici e accompagnata da una minorenne, raccoglieva olive all’interno di un podere recintato da muretto a secco e rete metallica lungo le campagne di Corato.

Per questo motivo i poliziotti del locale Commissariato hanno arrestato una 32enne, con precedenti di polizia anche specifici, con l’accusa di furto aggravato. Sul posto gli agenti hanno peraltro accertato che due avevano già accumulato 50 chili di olive riponendole in un sacco adagiato su un passeggino.

La ragazzina è stata affidata a un suo famigliare, mentre la donna è stata sottoposta alla misura degli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here