Ripetute grida e lancio di oggetti. È quanto stava avvenendo in un appartamento di Valenzano, in cui i Carabinieri sono intervenuti su segnalazione dei vicini, allertati dai rumori provenienti dall’abitazione. Giunti sul posto, i militari hanno trovato un 48enne e la moglie in pieno litigio, con l’uomo che ancora inveiva contro la donna e lanciava contro di lei numerosi oggetti contundenti.

Anche alla vista delle forze dell’ordine l’uomo non si è fermato, aggredendo i Carabinieri stessi, che hanno dovuto bloccarlo con la forza. Il 48enne è stato quindi arrestato su ordine della Procura di Bari, e condannato per direttissima a 8 mesi di carcere con pena sospesa.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here