Ha preso il via questa mattina alla Cittadella Mediterranea della Scienza di Bari la terza edizione di Klimahouse Puglia, mostra-convegno dedicata all’efficienza energetica e al risanamento in edilizia promossa da Fiera Bolzano per il mercato del sud Italia. Presenti alla cerimonia inaugurale il direttore generale di Fiera Bolzano Reinhold Marsoner, il presidente del Consiglio Regionale Onofrio Introna, l’assessore regionale allo Sviluppo Economico Loredana Capone e l’assessore all’Ambiente del Comune di Bari Pietro Petruzzelli.

«Da 10 anni – ha esordito il direttore generale di Fiera Bolzano Reinhold Marsoner – stiamo seguendo la strada dell’efficientamento energetico. Tra Fiera Bolzano e le sue manifestazioni itineranti abbiamo avuto oltre 500mila visitatori, segno che il cammino intrapreso è quello giusto. Il costo dell’energia continua a rappresentare motivo di preoccupazione per le famiglie, sempre più schiacciate dal caro-vita, non a caso tra i servizi di consulenza offerti da Klimahouse Puglia 2014 abbiamo voluto proporre lo sportello energetico. Il settore edile, grazie ai nuovi materiali e alle tecniche innovative di costruzione può dare una grossa spinta al Paese per uscire dalla crisi, salvaguardando l’ambiente per le generazioni future».

«Seguiamo con attenzione Fiera di Bolzano, che si trova in un territorio all’avanguardia per quanto riguarda i temi di efficientamento energetico e di recupero del patrimonio immobiliare – ha dichiarato l’assessore regionale Loredana Capone- temi su cui stiamo operando e sui così si potrà fare ancora molto. Edilizia sostenibile vuol dire un miglior rapporto con l’ambiente e una migliore qualità della vita e dei servizi agli utenti, vuol dire anche inclusione sociale e risparmio sui costi futuri, tutti temi che sono presenti in Klimahouse Puglia e sui cui si confrontano le nostre imprese e i cittadini pugliesi».

«Il mio auspicio – le ha fatto eco il Presidente del Coniglio Regionale Onofrio Introna- è che tutta la Puglia diventi come è diventata Friburgo in Germania, città mossa dalla cultura dell’efficientamento energetico che ne ha fatto un modello ormai riconosciuto in tutto il mondo. A Klimahouse Puglia si parla di innovazione, su cui abbiamo collocato le politiche della nostra regione per la difesa dell’ambiente, per la scelta della produzione di energie pulite e rinnovabili».

«Nei prossimi mesi approveremo il nuovo Piano Urbanistico Generale a Bari, per la città è un momento decisivo -ha aggiunto l’assessore all’ambiente Pietro Petruzzelli – facendo un giro tra gli stand ho potuto vedere come possiamo ridurre al minimo il consumo di suolo e soprattutto riutilizzare l’esistente in maniera intelligente».

3.200 m2 di esposizione, 20 eventi speciali, 55 aziende espositrici – di cui un terzo della Puglia -, 20 partner locali, oltre 3.000 visitatori attesi. Questi alcuni numeri della terza edizione di Klimahouse Puglia, dal 2 al 4 ottobre a Bari, che prende vita a seguito del successo riscontrato dalle due precedenti edizioni e grazie a una rinnovata collaborazione con le associazioni di categoria e con le istituzioni più dinamiche della Regione. Il sodalizio è stato confermato a Bari in occasione dell’incontro preliminare di Fiera Bolzano con tutti i partner della manifestazione.

Fiera Bolzano mantiene anche per l’edizione pugliese di Klimahouse, la formula collaudata di “Mostra-Convegno” che prevede un connubio tra spazi espositivi e un ricco programma di formazione e informazione: convegni, workshop, mostre a tema e visite guidate per “toccare con mano” costruzioni CasaClima presenti sul territorio.

Informarsi e scambiare idee. Questo il concept della manifestazione che offre agli operatori del settore del centro e sud d’Italia l’opportunità aggiornarsi sui più recenti prodotti e sistemi costruttivi, proposti dalle più selezionate aziende del settore, che garantiscono elevati standard di risparmio energetico. In più, il ricco programma di eventi, che prevede oltre una ventina di appuntamenti, è l’occasione ideale per l’aggiornamento professionale di architetti, ingegneri, geometri, operatori edili e imprese specializzate in installazione.

Consulenze personalizzate rivolte anche ai privati interessati a ottenere informazioni per costruire o ristrutturare la propria casa all’insegna del risparmio in bolletta energetica, del benessere abitativo, della tutela ambientale; prerogative che incidono in modo rilevante sull’incremento del valore immobiliare.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here