“Mare Sicuro 2016”, anche quest’anno torna l’operazione a carattere nazionale per vivere il mare senza correre rischi. Nel quadro delle iniziative previste, la Capitaneria di porto di Molfetta ha avviato la “Maretona della Sicurezza”, ovvero incontri in tema di prevenzione e rispetto delle comuni regole di approccio senza rischio al mare, tenute dal personale della Guardia Costiera lungo tutto il litorale di giurisdizione, negli stabilimenti balneari e nei tratti di spiaggia libera, a diretto contatto con i bagnanti.

Nel fine settimana appena trascorso la Maretona ha fatto tappa in due lidi di Giovinazzo e Molfetta, nonché nel tratto di spiaggia libera del Comune di Molfetta denominato 1a Cala.

Le donne e gli uomini della Capitaneria hanno illustrato con semplicità, anche con dimostrazioni pratiche, il corretto utilizzo delle dotazioni di sicurezza a bambini ed adulti, le precauzioni da adottare prima di entrare in acqua, i pericoli ed i segnali in mare, i compiti della Guardia Costiera e degli addetti al Salvamento, l’utilizzo del numero blu di emergenza delle Capitaneria di porto 1530, provvedendo, inoltre, alla distribuzione di opuscoli e a rispondere alle domande dei bagnanti.

Queste le poche semplici regole che ognuno deve tener sempre a mente andando al mare:

1)Non fare il bagno se non sei in perfette condizioni fisiche;
2)Anche se sei un buon nuotatore, non sforzare il tuo fisico;
3)Dopo una lunga esposizione al sole entra in mare gradualmente;
4)Lascia trascorrere tre ore dall’ultimo pasto prima di fare il bagno;
5)Non entrare in acqua quando è esposta la bandiera rossa;
6)Se non sai nuotare bagnati esclusivamente in acque molto basse;
7)Non allontanarti oltre i gavitelli che delimitano la zona di sicurezza per la balneazione;
8)Non allontanarti dalla spiaggia usando galleggianti o piccoli canotti gonfiabili;
9)Evita di tuffarti dagli scogli;
10)Osserva quanto previsto dalle ordinanze per le attività balneari.

La “Maretona” continuerà per tutta l’estate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here