“Gli zingari fotografano i bimbi davanti alla scuola per poi rapirli”. Il messaggio si è diffuso su Whatsapp scatenando subito la psicosi: è successo a Bitritto dove da ieri è scattato un vero e proprio allarme tra i genitori di una scuola elementare tanto da costringere il Sindaco a far intervenire i Carabinieri.

Pare che l’avvistamento di una una signora sulla sessantina che scattava alcune fotografie all’uscita di scuola, forse inquadrando dei bambini, abbia messo in apprensione alcuni genitori. Immediatamente il messaggio di allarme è rimbalzato da uno smartphone all’altro viaggiando sui vari gruppi Whatsapp e anche su Facebook.

La psicosi ha fatto il giro del paese tanto da arrivare agli organi scolastici e quindi al Sindaco che che chiesto l’intervento dei Carabinieri che questa mattina si sono presentati all’uscita da scuola per controllare che fosse tutto tranquillo.

Al momento i militari non hanno riscontrato nessuna irregolarità e non risulta nessuna denuncia formale. I controlli, però, non si fermeranno qui per garantire la massima sicurezza e tranquillità alle famiglie.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here