La carcassa di uno squalo elefante è stata trovata spiaggiata sulla costa a nord di Molfetta. L’esemplare, lungo sette metri, è stato immortalato dal Nucleo Sub Molfetta. Le dimensioni dello squalo sono impressionanti, anche se c’è da stare tranquilli perché si tratta di una specie che si nutre solo di plancton.

Questo “elefante” è il secondo esemplare più grande al mondo dopo lo squalo balena. Il gigante del mare, detto anche “cetorino”, è stato trovato avvolto nelle reti dei pescatori, ma non si sa se la causa della morte sia stata dovuta proprio a questo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here