Un piccione morto, in stato di decomposizione, è incastrato nelle grate di un tombino di via Piccinni, all’ingresso di Barivecchia. Da settimane è lì e il cattivo odore che emana non è di certo passato inosservato ai passanti.

“Si sviene per la puzza” lamentano i residenti. Non un bello spettacolo per i turisti che hanno scelto il capoluogo pugliese come meta estiva. I motivi per cui non è stato levato sono tuttora ignoti, per questo motivo lanciamo l’hashtag #seppelliteilpiccione.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here