Il ds Polito sta lavorando per concludere i primi colpi di mercato di questa sessione: mentre sono già chiusi gli affari dei giovani Dorval e Bosisio e quello per la permanenza di Cheddira, restano da limare solo gli ultimi dettagli per Gabriele Moncini che firmerà un contratto di due o tre anni con il Bari. Molto vicino ai biancorossi è anche Micheal Folorunsho, centrocampista italo-nigeriano di proprietà del Napoli, per il quale si tratterebbe di un ritorno nel capoluogo pugliese.

In dirittura d’arrivo tra i pali c’è Elia Caprile, portiere classe 2001 di proprietà del Leeds, la scorsa stagione protagonista assoluto dell’annata della Pro Patria nel Girone A di Serie C, dove ha avuto modo di mettere in mostra le proprie capacità con grandi parate che lo hanno portato anche a collezionare ben 12 clean sheets. Sull’estremo difensore di proprietà del club di Premier League c’erano le attenzioni di molte grandi squadre, ma alla fine l’ha spuntata il Bari: Ciro Polito ha preparato un contratto triennale per il giovane talento italiano, per il quale la società ha deciso di compiere uno sforzo economico non indifferente pur di assicurarsi il suo cartellino a titolo definitivo. Forte carattere, 21 anni ancora da compiere, 191 cm di altezza: Caprile non arriva a Bari per guardare il compagno Frattali dalla panchina, ma per guadagnarsi una maglia da titolare e confermare le grandi attese che si hanno su di lui.

Il direttore sportivo del Bari è entrato in contatto con il dirigente blucerchiato Daniele Faggiano per poter discutere di Ernesto Torregrossa e Leonardo Benedetti. Il primo è un centravanti prossimo ai 30 anni di proprietà della Sampdoria, in forza al Pisa negli ultimi mesi della passata stagione, esperto della categoria. I toscani non hanno riscattato il suo cartellino, ma sono ancora in trattativa con i liguri per provare a riportare Torregrossa nella città con la torre più famosa al mondo. Su di lui c’è l’interesse di molti club di Serie B, per cui la trattativa sembra tutt’altro che semplice, mentre sembra che Polito abbia già trovato l’accordo per Benedetti: mezz’ala classe 2000, impiegabile anche davanti alla difesa, la scorsa stagione in prestito all’Imolese in Serie C con il quale ha realizzato 5 gol in 35 presenze. Il centrocampista 22enne ha espresso la propria volontà di approdare alla corte di mister Mignani e arriverà in prestito con opzione di riscatto e controriscatto a favore della Sampdoria.

Pochi dubbi sul fatto che tornerà a titolo definitivo Alessandro Mallamo, per cui si chiuderà nei prossimi giorni. Proseguono i contatti con il Genoa per Vogliacco e Sabelli, mentre si attende una risposta del Frosinone per Ciano. Spunta il nome di Joel Obi della Salernitana per il centrocampo, 31enne nigeriano ex Inter e Torino, ma bisognerà sciogliere il nodo legato al corposo ingaggio. Per quanto riguarda le uscite, il Foggia ha manifestato interesse per Belli, mentre l’Ascoli ha contattato il Bari per chiedere informazioni riguardo Manuel Marras, rientrato dal prestito al Crotone, ma sicuro partente dopo gli screzi con il ds Polito dello scorso gennaio.