Gran fine settimana al Pala Pellicone del Lido di Ostia dedicato ai Campionati Italiani Juniores di Kumite. Fra sabato 27 e domenica 28 novembre, si sono sfidati 556 atleti provenienti da 220 società arrivate a Roma da tutto il territorio italiano per l’ultimo appuntamento della stagione agonistica nazionale.

Nel karate giovanile che conta, la categoria Juniores ossia quella dei futuri atleti degli Assoluti e della Nazionale maggiore, la Puglia ha finalmente brillato con due ori, un bronzo e un bel 5° posto nella categoria femminile 41-48 kg con Marika Papagni della Ippon Karate di Cerignola. Le medaglie d’oro sono arrivate sabato con Gemma Di Bari (+74kg) dell’ASD Pro Team di Taranto, e Paolo De Chirico (76kg) della ASD Kyohan Simmi Bari con ben 61 avversari iscritti nella categoria. Il bronzo di Giuseppe Leone (55kg), dell’omonimo dojo ASD Leone di Foggia, è arrivato nella tarda serata di Domenica.
Infine, a margine delle finali nazionali Juniores, la Federazione FIJLKAM ha premiato la leccese Michela Rizzo con una borsa di studio per i seguenti risultati ottenuti nella specialità kàta: Vice Campionessa Europea a squadra 2019; Campionessa Europea a squadra 2020.

Una esaltante due giorni all’insegna del kumite giovanile, subito a ridosso dei Campionati Mondiali di Dubai, dove l’Italia ha conquistato ben 9 medaglie, e della notizia che sarà l’Italia a organizzare i prossimi Mondiali giovanili a Venezia nel 2024. Le gare sono state distribuite su due giornate: sabato dalle 9:30, con le prime categorie di peso (M-61, M-68, M-76, M +86 KG F-48, F-59, F+74 KG) con gli atleti che si sono affrontati nelle eliminatorie, nei ripescaggi e nelle finali, fino alle 21:00; domenica, sempre alle 9:30, con le ultime categorie di peso (F-35, M-50, M-55, M-86 KG F-53, F-66, F-74 KG), fino alle 18:00.