Il più bel Bari della stagione nell’ultima partita casalinga del 2020. Al San Nicola la squadra biancorossa distrugge l’Avellino 4-1, accorcia sulla Ternana capolista, fermata in casa dalla Turris 2-2 e manda un chiaro messaggio a tutte le sue rivali.

Succede tutto nel primo tempo. Dopo l’avvio propositivo della formazione campana, è Marras a sbloccare il match al minuto 14′: Lollo sradica la palla al limite dell’area e serve il numero 10 che fa 1-0 con un tocco sotto delizioso.

Passano solo 120 secondi e il Bari trova il raddoppio con Celiento, bravo a sfruttare un’indecisione della difesa dell’Avellino. Ma la squadra di Auteri non è sazia: al minuto 25′ Marras conquista un calcio di rigore e Antenucci cala il tris.

L’ex attaccante della SPAL, premiato in settimana dall’AIC, prima della fine del primo tempo cala la doppietta: lancio no-look di uno straordinario Marras, Antenucci sbuca in mezzo a due avversari e fa 4-0 di prima intenzione.

Nel secondo tempo il Bari gestisce il risultato, colpendo anche una traversa con D’Ursi. All’ultimo secondo arriva il gol della bandiera di Bernardotto.

La squadra biancorossa sale così a quota 33 punti, portandosi a -7 dalla capolista Ternana ma con una partita in più da giocare. Mercoledì 23 dicembre l’occasione per portarsi a -4 nell’ultima partita del 2020 in programma sul campo del Palermo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here