Un Bari a tratti irriconoscibile cade per 1-0 allo Zaccheria nel derby pugliese contro il Foggia. Nel big match della 7a giornata del girone C di Serie C, a spuntarla è la squadra rossonera guidata da Marchionni che torna alla vittoria dopo 4 sconfitte consecutive in campionato.

Brutta la prestazione dei biancorossi che possono recriminare per un palo colpito nel primo dal solito Antenucci e niente più.

Il Bari entra in campo con poca determinazione e voglia a differenza del Foggia che sembra metterci sempre qualcosa in più durante tutta la gara.

Dopo il blackout durato un paio di minuti a causa dello spegnimento delle luci dello Zacchiera, la svolta del match arriva al minuto 40′. Sabbione frana in area di rigore su Curcio con irruenza, per l’arbitro non ci sono dubbi: calcio di rigore in favore dei padroni di casa, dal dischetto si presenta lo stesso numero 10 che non sbaglia spedendo la palla all’angolino basso.

Il Bari prova a reagire, anche con i cambi di mister Auteri, ma i biancorossi non risultano quasi mai pericolosi dalle parti di Fumagalli. Nel finale espulso per doppia ammonizione il capitano del Foggia Salvi ma finisce così, con Antenucci e compagni che rimediano la prima sconfitta in campionato e con l’apoteosi rossonera allo Zaccheria.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here