Il Bari perde il big match dell’11esima giornata di Serie C contro la Ternana che trionfa 1-3 al San Nicola e scivola così a 7 punti dal primo posto. Una brutta battuta d’arresto per la squadra di Auteri, la capolista gioca meglio e con merito, va detto, conquista i 3 punti.

La Ternana sblocca il match al minuto 21 con il classico gol dell’ex: Falletti lavora un buon pallone al limite dell’area e serve in area Partipilo, scattato sul filo del fuorigioco, che a tu per tu con Frattali non può sbagliare.

Il Bari accusa il colpo, la Ternana colpisce una traversa con l’altro ex Vantaggiato e sfiora più volte il raddoppio ma al 42′ i biancorossi ritornano in partita grazie a Ciofani nel momento di maggior difficoltà: cross morbido di D’Orazio dalla sinistra sul secondo palo per il numero 13, altro ex di turno, che con il destro ad incrociare trafigge Iannarilli.

La difesa però la combina grossa pochi minuti dopo l’inizio del secondo tempo. Frattali in uscita si scontra con Perrotta, la sfera carambola sui piedi di Partipilo che tutto solo non può sbagliare. Doppietta per il prodotto della cantera del Bari.

Antenucci si divora il gol del pareggio al 65esimo, sprecando una ghiotta occasione, Perrotta rimedia due cartellini gialli in pochi minuti e lascia il Bari in 10. La squadra biancorossa ci prova fino alla fine, anche in inferiorità numerica, ma nel finale un altro ex, Furlan, chiude i conti con il gol del definitivo 1-3.

Il Bari resta a 20 punti, la Ternana vola a quota 27 con una partita in più però rispetto ai biancorossi. Si tratta della prima vera fuga del campionato, ora la squadra biancorossa dovrà subito reagire. A partire dalla prossima sfida sul campo della Casertana.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here