Dal gol in rovesciata che lo ha consacrato sul web al calcio scommesse. Antonio Giulio Picci, noto attaccante 35enne barese, ha rimediato 20 mesi di squalifica inflitti per la combine della gara di Serie D tra Picerno e Bitonto giocatasi il 5 maggio 2019.

L’exploit che lo ha consacrato in tutta Italia, fino ad arrivare negli studi Rai di Quelli che il Calcio, è arrivato grazie ad un’intervista rilasciata lo scorso autunno dopo un gol in rovesciata di alta fattura e cliccatissimo sui social.

Poi il buio con quella gara combinata per 25mila euro che ha sancito nel 2019 la promozione in Serie C del Picerno. Squalifiche a pioggia per i diretti interessati, compresa quella a Picci di un anno e otto mesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here