Il Bari non tradisce e come da pronostico torna da Rende con altri 3 punti, imponendosi in trasferta con il risultato di 0-3. Vivarini sale così a quota 33 punti e al quarto posto in classifica, in attesa di Potenza-Picerno, ma la distanza dalla capolista Reggina, vincitrice sul campo del Teramo, rimane sempre di 10 lunghezze.

Contro il fanalino di coda del girone C di Serie C, è Simeri al minuto 22′ a sbloccare il match con un gollonzo: l’attaccante biancorosso, calciandosi la palla addosso all’altro piede, sorprende il portiere avversario con una traiettoria beffarda. Immancabile il gol di bomber Antenucci: pochi minuti prima della fine del primo tempo, l’ex Spal scappa via sul filo del fuorigioco, resiste a ben due difensori del Rende e col destro sigla il raddoppio. Freddo e glaciale invece al minuto 61′ dagli undici metri: Antenucci fa 0-3 e sigla la sua 13a rete in campionato.

Dal suo arrivo sulla panchina del Bari, Vivarini non ha mai perso collezionando cinque pareggi e sette vittorie. Un ottimo rollino di marcia che ha riportato la squadra biancorossa nelle posizioni alte di classifica. In attesa di possibili e importanti rinforzi dal mercato, ora i Galletti prepareranno la delicata sfida in programma al San Nicola nel prossimo turno di campionato contro il Potenza.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here