Il 30enne barese Francesco Lezzi perde per la terza volta la possibilità di diventare il nuovo campione italiano dei pesi superwelter. Si combatte ad Avezzano, a casa di Castellucci, che riesce a contenere l’esuberanza, la maggiore energia e le provocazioni del gladiatore barese del Libertà.

Prime tre riprese a mani basse per Lezzi, con qualche colpo messo a segno, seppure niente di trascendentale. Da quel momento in poi Castellucci reagisce e costringe il gladiatore del Libertà ad alzare la guardia e il ritmo dei colpi.

Confuso dalla corta distanza, ma dal lungo Lezzi è più efficace. Identico copione per tutto il match fino all’ultimo round, quando Catellucci riesce a piazzare tre colpi con cui probabilmente riesce a portare a casa la corona. Alla fine Castellucci vince con l’identico punteggio dei giudici: 95 a 94. Lezzi non la prende bene, sfila il polso dalla mano dell’arbitro e abbandona il ring.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here