Il Bari batte per 2-0 la Ternana nel big match della nona giornata del Girone C di Serie C, si porta a 3 sole lunghezze dalla capolista Potenza e manda un forte segnale alle principali antagoniste. Gli uomini di Vivarini, reduci da due vittorie consecutive, erano attesi alla prova del 9 contro la capolista Ternana e i biancorossi la superano a pieni voti con una straordinaria prestazione da grande squadra.

Come si prevedeva alla vigilia non è stato un match facile per il Bari con la Ternana che è riuscita ad arginare nel primo tempo la manovra biancorossa, rendendosi anche più volte pericolosa dalle parti di Frattali. Primo tempo privo di emozioni con tanti falli e ben quattro cartellini gialli sventolati già nei primi 26 minuti di gara.

Il Bari però dimostra di essere una grande squadra. Soffre, aspetta, lavora ai fianchi l’avversario e colpisce. Nella ripresa il copione del match cambia con i biancorossi che, al rientro dagli spogliatoi, prendono in mano il pallino del gioco dominando per tutta la seconda frazione di gara. E’ Zaccaria Hamlili a far esplodere un San Nicola dalle grandi occasioni al 60’, 15 minuti dopo è Sabbione a chiudere i conti con il gol del definitivo 2-0.

La Ternana arrivava a questa partita sulle ali dell’entusiasmo viste le 4 vittorie conquistate in campionato in altrettante trasferte. Il Bari però ha dimostrato di avere le carte in regola, come da previsione, per essere l’assoluta protagonista di questo campionato. Vivarini ha riportato entusiasmo alla piazza, i numeri parlano chiaro: 10 punti in quattro gare, 8 gol fatti e uno solo subito, quinta posizione in campionato e un avvio di stagione deludente messo ormai alle spalle. La vetta del campionato è distante solo 3 punti, con un San Nicola e una tifoseria così è lecito sognare. Nel prossimo turno il Bari farà visita all’Avellino per cercare di allungare la striscia positiva di risultati.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here