Vittoria e polemiche. Il Bari batte la Sancataldese nella prima giornata del girone di ritorno ma il successo in terra sicula, che porta a 12 punti il vantaggio sulla Turris seconda, passa quasi in secondo piano per la tensione e le polemiche pre o post partita.

I biancorossi erano passati per la prima volta in svantaggio in questo campionato ma hanno avuto la forza di reagire, rimontare e portare a casa altri tre punti fondamentali nella corsa alla promozione: dopo il gol di furbizia di Ficarrotta su punizione, a pareggiare ci ha pensato Neglia mentre il gol vittoria lo ha siglato Floriano.

La gara è stata caratterizzata da un grande nervosismo fin dai primi minuti ed è sfociata poi con una mezza rissa nel finale. Tensione alle stelle già prima del fischio d’inizio: il mister biancorosso Cornacchini sarebbe stato aggredito verbalmente nel tratto di stadio che collega il campo agli spogliatoi.

Proprio per questo la società biancorossa ha preferito non fare la classica conferenza stampa post-partita. A parlare è stato il solo club manager, Matteo Scala, che ha puntato il dito contro l’accoglienza ricevuta: “È sempre la solita storia. Abbiamo ricevuto un trattamento non consono e non c’è la serenità di parlare. Avete visto tutti quello che è successo in campo e fuori. Noi eravamo venuti per giocare a calcio”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here