Il tributo dei Bulldog a Vincenzo Matarrese diventa un caso, nel senso investigativo del termine. Amato, fischiato, magari anche odiato in certi periodi, puntualmente contestato sotto casa se la squadra andava male, ma sempre nel rispetto reciproco dei ruoli: supporter da un lato, presidente dall’altro. Quando Matarrese se n’è andato, hanno pianto tutti.

“Tu si che sei un presidente… In A, B o C ma sempre a testa alta”. Oggi che la Fc Bari 1908 versa in acque insidiosissime, a un passo dal fallimento, i Bulldog hanno voluto affiggere uno striscione in segno di omaggio allo storico presidente sulla cappella della famiglia Matarrese, già rimosso.

La cosa però è destinata a non rimanere confinata nell’alveo del puro atto simbolico. Sul posto è infatti arrivata la Scientifica per eseguire i rilievi del caso, l’intenzione è quella di giungere a individuare gli autori del gesto.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here