Per salvare il Bari servono le dimissioni di Cosmo Giancaspro. Andrea Radrizzani e Ferdinando Napoli, i due imprenditori pronti a entrare nel capitale sociale del club biancorosso, hanno infatti chiesto l’immediato passo indietro del presidente per poter chiudere la partita. Lo si apprende da Passione Bari di Radio Selene.

Si attende adesso la risposta del patron biancorosso che ha disertato l’incontro organizzato dal sindaco Antonio Decaro ma è a Roma impegnato a completare la documentazione del ricorso da presentare in Figc per salvare l’iscrizione al campionato. Il tempo stringe: tutta la procedura andrà completata entro le 19 di oggi.

Oltre al braccio di ferro con Giancaspro, sul tavolo c’è anche la situazione debitoria del club che a quanto pare meriterebbe una più profonda analisi da parte degli acquirenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here