“Nessuna notizia ufficiale dalla società. Tutto questo è inammissibile”. Il consigliere comunale di Bari Francesco Giannuzzi punta il dito contro il club del patron Giancaspro e chiede risposte certe in merito al futuro della società e dello stadio San Nicola.

Le due questioni sono fortemente intrecciate: nell’ultimo consiglio comunale è stata rinviata la delibera relativa alla revoca del bando quinquennale di concessione dell’astronave di Renzo Piano. L’obiettivo di Palazzo di Città è quello di avere certezze sulla sua solidità economica del club biancorosso. In ballo, infatti, ci sono investimenti non di poco conto per dare seguito al progetto di riqualificazione presentato dalla Fc Bari e la conseguente concessione dell’impianto per 99 anni.

Il futuro della società, però, ad oggi è avvolto nel mistero. Il Bari non ha dato comunicazioni ufficiali relative al pagamento degli stipendi, che comunque pare siano stati pagati, ma nemmeno per il versamento dei contributi Irpef e Inps e sulla fidejussione per l’iscrizione al campionato. Silenzio anche rispetto alla questione della ricapitalizzazione con Giancaspro chiamato a sborsare circa 4,5 milioni di euro entro il 6 luglio.

“Non si sa nulla – attacca il consigliere comunale – Non ci sono notizie ufficiali da parte della società relative al versamento dei contributi Irpef e Inps e sul deposito della fidejussione per l’iscrizione al campionato di serie B. L’unica cosa alla quale si assiste sono le innumerevoli voci che circolano intorno a questa vicenda”.

“Servono certezze. Ne ha il diritto l’intera Città, ne hanno il diritto le decine di migliaia di tifosi, ne hanno il diritto gli Organi di Stampa, né ha il diritto il Consiglio Comunale. A due giorni poi dalla scadenza del termine per la Ricapitalizzazione non si conosce ancora se il socio di maggioranza provvederà in tal senso: Non è dato di sapere inoltre se, a seguito della sperata ricapitalizzazione, all’interno della Società sarà previsto l’ingresso di nuovi soci”.

“I Consiglieri di Maggioranza vogliono che il Bari Calcio giochi le proprie gare presso lo Stadio San Nicola, a differenza di alcuni Consiglieri di Opposizione che sembrerebbero interessati a non concedere lo Stadio al Bari. La speranza è che la Società faccia immediatamente chiarezza, dando certezze sul futuro. Il Calcio a Bari è un bene inestimabile per migliaia di tifosi che vivono forse l’unica passione della loro vita. Che si mettano da parte eventuali diatribe e incomprensioni nell’unico comune interesse: la Bari”.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here