Ledian Memushaj, il grande obiettivo svanito

Nessun colpo nel rush finale del mercato per il Bari. Quando all’hotel Melià scoccano le 23, l’unico acquisto di Sean Sogliano resta l’attaccante argentino Federico Andrada, ufficializzato nel pomeriggio. Sfuma Memushaj, resta Djavan Anderson ma saltano anche alcune operazioni in uscita.

Quella per Ledian Memushaj è stata la vera telenovela di questa sessione di calciomercato. Il centrocampista albanese resterà al Benevento che voleva cedere il giocatore a titolo definitivo mentre il Bari non poteva andare oltre il prestito con riscatto. Inutili anche i tentativi per regalare a Grosso un’alternativa sugli esterni d’attacco.

Per quando riguarda le cessioni, da segnalare il ritorno alla Roma di Elio Capradossi, già da tempo in odore di partenza. Il centrale dell’under 21 non convinceva Grosso ed era ormai chiuso dai nuovi acquisti. Sono rimasti invece i due grandi oggetti dei desideri di tante squadre: Cristian Galano e soprattutto Djavan Anderson, cercato da Sampdoria prima e Benevento poi senza però riuscire a  trovare l’accordo economico col patron Giancaspro.

Ma non sono andate in porto altre operazioni utili a sfoltire una rosa oggettivamente molto ampia: restano Archimede Morleo (dopo il Parma è saltata anche la trattativa con la Ternana) Aniello Salzano e Mattia Cassani che dunque rimangono a disposizione di mister Fabio Grosso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here