Il primo centro stagionale di Brienza regala la settima vittoria casalinga e il quarto posto in classifica al Bari. Per avere ragione del Pescara di Zeman serve una punizione del fantasista di Cantù a un quarto d’ora dalla fine. Gli uomini di Grosso partono male ma crescono alla distanza meritando vittoria e tre punti con un grande secondo tempo.

Nei primi venti minuti gli ospiti si fanno preferire per personalità, aggressività e circolazione di palla, ma gli uomini di Zeman non vanno oltre qualche cross facile preda di Micai. Il Bari, invece, non riesce a superare la metà campo. I biancorossi si destano solamente alla mezz’ora trascinati, letteralmente, da Cissè. L’attaccante guineano fa a sportellate, gioca di sponda e si fa trovare pronto in area: suoi sono i primi tentativi baresi, entrambi su assist di Anderson, prima di testa poi di destro. Sua anche l’unica vera occasione da gol del primo tempo: azione di sfondamento in area, tre avversari superati e un destro a incrociare deviato in angolo dal portiere.

Il secondo tempo è un monologo barese. I galletti alzano il baricentro e annullano gli avversari. Le occasioni fioccano: Anderson è imprendibile a destra e sforna cross a ripetizione. Galano hal’occasione giusta lanciato in profondità da Cissè ma il suo destro (non il suo piede, e si vede) è parato dal portiere. Da fuori area ci provano Improta e soprattutto Petriccione con un destro che trova una grande risposta di Fiorillo. Lo stesso estremo difensore ex Sampdoria, però, si fa beffare dalla punizione (con deviazione) di Brienza al minuto 75. È il gol che decide la partita: il Pescara si riversa in avanti nel finale in maniera piuttosto confusa senza mettere davvero in difficoltà i biancorossi.

PAGELLE

BARI (4-3-3): Micai 6; Anderson 6.5 Tonucci 6.5 Gyomber 5.5 Fiamozzi 5.5; Tello 6.5 Petriccione 6 Busellato 6 (Brienza 6.5); Galano 6.5 Cissé 7 (Nenè sv) Improta 5 (Floro Flores 6)

PESCARA (4-3-3): Fiorillo 5.5; Zampano 6 Fornasier 5.5 Perrotta 5.5 Mazzotta 5.5; Palazzi 5 Carraro 5 Brugman 6 ; Mancuso 5 Pettinari 5 Del Sole 6.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here