Bari-Foggia aperta anche ai tifosi rossoneri. Dalla questura è infatti arrivato il via libera per la presenza dei supporters dei “satanelli” che dunque potranno occupare il settore ospiti del San Nicola: a disposizione ci saranno poco meno di 1300 biglietti. La decisione, parecchio attesa in entrambe le città, è arrivata al termine del vertice che si è tenuto questa mattina.

A detta del ministero dell’Interno, infatti, la gara era ritenuta ad alto rischio per l’ordine pubblico in virtù della rivalità tra le due tifoserie, tanto che negli scorsi giorni le autorità, su indicazione dell’Osservatorio per le manifestazioni sportive, avevano sancito il divieto di trasferta per i sostenitori rossoneri residenti nella provincia di Foggia.

La decisione aveva ovviamente creato parecchio malcontento da ambo le parti: quella di domenica è una gara molto attesa anche perché arriva dopo ben 21 anni di astinenza: l’ultimo derby tra Bari e Foggia in campionato risale infatti alla stagione 1996/97. In particolare i tifosi rossoneri avevano dimostrato il loro disappunto con uno striscione eloquente nell’ultima gara casalinga: “La verità… non volete prendervi la responsabilità”.

“Siamo particolarmente felici di questa apertura di credito da parte del questore di Bari Carmine Esposito – commentano i sindaci di Bari e Foggia, Antonio Decaro e Franco Landella – L’appello che rivolgiamo a tutti è di vivere insieme questa festa dello sport, indipendentemente dal risultato finale. Ci auguriamo di vedere tante famiglie e bambini in festa sulle gradinate del San Nicola e di poter assistere, a distanza di tanti anni, a un grande spettacolo sportivo sul campo e sugli spalti. Buon derby a tutti”.

L’atmosfera al San Nicola si preannuncia quindi parecchio calda: stasera il numero dei tagliandi venduti supera quota 8mila a cui vanno aggiunti abbonati e adesso anche i sostenitori ospiti.

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here