Il direttore sportivo della Fc Bari 1908, Sean Sogliano, incontra i giornalisti nella sala stampa dello stadio San Nicola. Il dirigente, soddisfatto ma non ancora appagato, fa il punto sul mercato biancorosso tra gli obiettivi messi nel mirino e già raggiunti, e quelli che potrebbero essere agguantati a breve giro. Una cosa però la chiarisce subito: il grosso del lavoro è stato già fatto.

Sono contento dei giocatori che sono arrivati –  inizia Sogliano-. Ci aspetta un mese intenso di lavoro, su tutti i fronti.  Gli ultimi arrivati Martinho e Monachello sono due ottimi giocatori per la categoria. Martinho ha fatto grandi cose e Monachello ha fame di goal. Gente che, come tutti i nuovi acquisti, voleva indossare fortemente la maglia del Bari”.

Sui giorni di mercato che verranno. “Al momento non ci sono novità ma ci stiamo concentrando sul centrocampo – rivela il diesse -. Dobbiamo fare necessariamente qualche innesto. A tal proposito Gentsoglou è un giocatore di grande qualità ma l’allenatore ha bisogno di gente con altre caratteristiche. Abbiamo già dei nomi. Dezi? Nessuna trattativa su di lui. È un buon giocatore ma si trova meglio in un centrocampo a tre. Ci manca anche un portiere: Micai viene da una grande annata ma ci serve un elemento di esperienza. Poi parlerà il campo”.

La zona del campo che più fa sognare i tifosi è da sempre quella offensiva. “Possibile che avremo bisogno di un altro attaccante – dice Sogliano -. Ma è tutto da valutare. Cacia lo conosco bene. C’è stato un contatto con lui ma ha deciso di rimanere ad Ascoli anche per una questione contrattuale. Il grosso del lavoro è stato già fatto. Dobbiamo ultimare gli ultimi dettagli. Ci vogliono giocatori che devono coprire il campo, non solo il regista puro: il 442 richiede caratteristiche precise”

Chiusura dedicata ai giovani. “In ritiro si sono comportati bene – conclude -. Hanno voglia di crescere ed era giusto far respirare loro l’aria della prima squadra. Mi piacerebbe creare una sinergia con la Pimavera in modo tale da dar e più possibilità ai ragazzi del nostro settore giovanile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here