Foto LaPresse

di Italo Cinquepalmi e Andrea Dammacco

 

Guarna: voto 6 – Incolpevole sul primo goal, sul secondo avrebbe potuto avventurarsi in un’uscita. Dopo le reti del Modena, non è più stato impegnato per tutta la gara.

Sabelli: voto 4,5 – Involuzione inspiegabile rispetto alla partita contro l’Ascoli. Il terzino soffre in fase di spinta ed è impreciso in molti disimpegni.

Contini: voto 4,5 – Si dimentica della marcatura su Granoche sul raddoppio del Modena e non trasmette sicurezza al reparto difensivo per il resto della partita.

Di Cesare: voto 5,5 – Si muove meglio di Contini ma non viene aiutato in fase di copertura. Un centrale da solo non basta.

Di Noia: voto 6 – Il migliore tra i peggiori nel reparto arretrato. Primo tempo in difficoltà, si riscatta nella ripresa spingendo sulla fascia e consentendo al centrocampo di avvicinarsi alla porta avversaria.

Porcari: voto 5 – Inesistente. Non si propone e raramente contribuisce alla copertura in fase difensiva. Sostituito da Sansone (voto 6) – Prima marcatura in campionato, punizione meravigliosa dai 35 metri. Ma oltre la rete della bandiera non si rende più pericoloso.

Gentsoglou: voto 5 – Non lascia il segno. Il greco non mette ordine a centrocampo ed è impreciso in più occasioni nel servire i compagni.

Valiani: voto 6 – Dimostra ancora una volta di non meritare questa categoria, anche se visibilmente stanco e un po’ sottotono. Suo l’unico tiro del primo tempo dei biancorossi.

Rosina: voto 5 – In difficoltà contro il muro difensivo emiliano, questa volta non dà il suo contributo e la sua prestazione non è sufficiente.

De Luca: voto 4,5 – Completamente avulso dal gioco, non si propone e appare visibilmente pesante sulle gambe. La difesa del Modena non si preoccupa di marcarlo. Sostituito da Boateng (voto 6) – Dà una spinta in più alla squadra. Con il suo ingresso, il Bari sembra muoversi in campo con più ordine e l’attaccante dà più vivacità al reparto avanzato.

Puscas: voto 4 – Anche se non viene servito dai compagni, l’attaccante non cerca la sfera e non conclude neanche una volta in porta. Il rumeno non si fa trovare pronto, non sfrutta l’occasione datagli da Nicola. Sostituito da Petropoulos (voto 5,5) – Il greco appare molto mobile sulle gambe, cerca palla tornando fino a centrocampo ma non incide sulla gara.

 

Nicola: voto 5,5 – Il suo Bari ricorda la prestazione dei biancorossi contro il Como. Forse al tecnico va il demerito di aver schierato giocatori che avrebbero avuto bisogno di un po’ di riposo. Come spesso è accaduto da inizio stagione, il suo Bari si è svegliato nel secondo tempo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here