Sono 110 gli atleti che sabato scorso hanno partecipato al Campionato Italiano Assoluto di pesca in apnea a coppie. Mare in condizioni perfette e a vincere la competizione è stato il duo di anpneisti Savino-Cardinali del Club sommozzatori di Bari, che ha totalizzato ben 11.088 punti. La gara si è svolta nel pieno rispetto della sicurezza, del controllo reciproco e dell’ambiente, grazie soprattutto a regole rigide sulle prede catturabili appartenenti a specie non protette, sul numero di prede per specie e sulle dimensioni dei pesci, pena l’esclusione dalla gara.

Al secondo posto si sono classificati Cuccaro e Strambelli, che non hanno vinto per soli quattro punti. Sull’ultimo gradino del podio è salita la coppia De Luca-Nunnari. L’evento si è svolto presso il Resort Baia San Giorgio. Questo genere di gare sono svolte in totale sicurezza sia per gli apneisti sia per le specie di pesci. Per ogni genere di pesce è stato possibile catturare un numero massimo di prede (solo 5 esemplari) per ogni coppia. Tutte le specie di Cernia, Cefalopodi (polpi,seppe,calamari etc..) e tutti crostacei non potevano essere pescati.

Il pescato e il suo controvalore è stato tutto devoluto in beneficenza.

I classificati:

-Cardinali-Savino (11,088 punti)

-Cuccaro-Strambelli (11,084 punti)

-De Luca- Nunnari (10,792 punti)

-D’Alessandro- Mastrocristino (9674 punti)

-Quarto-Giufrè (9328 punti)

print

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here