(Foto Ricciolo)

La Pink Bari domani pomeriggio sarò impegnata in trasferta sul campo del San Zaccaria per provare a riaccendere un lumicino di speranza nella strada del playout. Le ragazze in biancorosso però dovranno affrontare la sfida senza il loro condottiero, mister Isabella Cardone. L’allenatrice è stata infatti squalificata per due giornate in seguito all’espulsione rimediata sabato scorso contro Tavagnacco. Un arbitraggio discutibile che lascia ancora perplesso l’entourage della Pink.

«Siamo arrabbiate, ma non abbiamo intenzione di perdere dignità e coscienza. La scorsa settimana abbiamo avuto modo di toccare con mano l’ennesima incompetenza, che ha rovinato un gruppo che ha soltanto voglia di giocare a calcio, senza prese in giro. Continueremo ad onorare il campionato e a mettere lo stesso impegno di sempre. Alle ragazze ho chiesto di dimostrare e di farmi vedere e rivedere una Pink che non molla mai. I risultati possono non arrivare, però un obiettivo è sempre stato quello di avere un gruppo con valori degni di nota. Vogliamo far parte di un calcio femminile che abbia come priorità il rispetto. San Zaccaria? Nella mia vita sono retrocessa una sola volta e fui espulsa nel turno precedente, scherzi a parte spero che la storia stavolta sia diversa. Sarà l’ultima spiaggia, è tutto più complicato, vogliamo giocarcela alla pari».

L’arbitro della sfida di domani sarà il signor Raffaele Covili Faggioli della sezione di Bologna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here