L’inizio è di sostanziale equilibrio, con le due formazioni impegnate in un punto a punto che conduce all’8-8 del quarto minuto, in virtù delle realizzazioni di Canavesi e Tavernelli da un lato; Cardillo e Bisconti dall’altro. E’ Latina a provare a rompere l’equilibrio, calando un break di 7-2 con Gagliardo e ancora Canavesi. Le due squadre arrivano così all’intervallo sul 15-12, in virtù del canestro conclusivo di Bisconti che riduce le distanze.

Alla ripresa Laquintana e Bisconti impattano subito a quota 17, Tavernelli e Arrigoni provano a rimettere Latina davanti, ma la buona difesa cussina, mista a una maggiore lucidità offensiva consente ai baresi di arrivare all’intervallo lungo in vantaggio di 20-25, in virtù dei canestri di Bisconti, Barozzi e Bonessio. Esaurito l’intervallo lungo Potì e Canavesi rompono subito gli indugi dalla lunga distanza, intramezzati dal solo canestro di Laquintana (26-27).

Bari, però, non demorde e con Bonessio e Ruggiero riallunga al 24′ (26-32), prima della seconda tripla di Potì, subito rimbeccata ancora da Ruggiero e Laquintana (29-36). Potì ha la mano calda e colpisce ancora da tre, seguito da Gagliardo che, con sei punti in fila, favorisce il 38-38 del 29′. Al terzo intervallo le due squadre ci arrivano con Latina in vantaggio di una sola lunghezza: 40-39. Al rientro nell’ultimo quarto Barozzi, Ruggiero e Bisconti ribaltano subito il parziale (42-46). Carrizo prova a riavvicinare le parti dalla lunetta, coadiuvato da Potì, ma Bari risponde colpo su colpo sino al 45-49 del 35′. Sembra di essere proiettati verso l’ennesimo finale punto a punto, ma improvvisamente Ruggiero e Cardillo piazzano un 6-0 di parziale che porta in doppia cifra il vantaggio barese (45-55).

A questo punto, però, i cussini commettono l’errore di rilassarsi e Latina colpisce subito con Tavernelli, ma soprattutto Carrizo, decisivo prima dalla lunetta con un 5/6 consecutivo e poi con una tripla che porta le due squadre sul 55-56 del 39′. Assorbita la botta, Bari affida a Laquintana un pallone decisivo: Tavernelli spende un fallo e il giovane barese non trema dalla lunetta: 55-58 a 45 secondi dalla fine. Sul capovolgimento di fronte succede di tutto. Tavernelli prova subito a mettere a posto le cose da tre, sul suo errore Canavesi è pronto a rimbalzo, ma il suo tentativo di correzione non va a segno. Seguono altri tre tentativi dalla lunga distanza di Latina (con Canavesi, Tavernelli e Potì) e altrettanti errori per il tripudio finale biancorosso.

Parziali: 15-12, 20-25, 40-39

Latina: Gagliardo 14, Carrizo 10, Canavesi 6, Tavernelli 8, Potì 14, Pastore, Arrigoni 1, Giora ne, Plateo 2, Cecchetti. All. Bilieri

Bari: Bonessio 6, Laquintana 13, Cardillo 8, Bisconti 12, Ruggiero 13, Difonzo ne, Tomasello, Bonfiglio, Iacovelli ne, Barozzi 6. All. Putignano

Note: percentuali Latina 13/33 da due, 6/27 da tre, 11/16 ai liberi. Percentuali Bari 18/35 da due, 3/22 da tre, 13/19 ai liberi