Il 65-47 finale, a margine di una prova convincente, permette così di interrompere a tre la striscia di risultati negativi, sigillando a doppia mandata il campo del PalaFlorio, sinora violato solo dalla corazzata Torino. Gara in equilibrio solo in avvio, dalla chiusura del primo quarto i baresi prendono la testa riuscendo ad accrescere il vantaggio, minuto dopo minuto, sino al +18 della sirena. Più ampio margine dall’inizio del torneo. La cronaca.

Coach Putignano si affida in avvio a Bonfiglio, Ruggiero, Bonessio, Barozzi, Bisconti; il collega Russo risponde con Parente, Negri, Casagrande, Sorrentino, Santarossa. L’avvio è di sostanziale equilibrio. Dopo il canestro iniziale di Negri, Bari trova il mini-break di 5-0 con Barozzi e Bonfiglio, ma Banti e Negri capovolgono immediatamente la situazione sino all’8-8 del 4′, propiziato dai canestri di Bonessio e Santarossa. All’8′ le squadre continuano a neutralizzarsi, mantenendosi in perfetta parità (12-12), ma Bisconti e Bonessio sono bravi a rompere gli indugi con un 6-0 che manda le squadre al primo riposo sul 18-12 Bari. Al rientro il punteggio resta cristallizzato sino al 14′, quando Parente colpisce dalla lunga distanza per il -3, ma Bonessio è abile a rintuzzare subito il riavvicinamento con il 20-15 di metà frazione. La panchina di Lucca chiama time out e la squadra ne trae immediati benefici: Santarossa griffa un 5-0 in solitario che riporta le squadre in parità, ma Bonfiglio e Ruggiero restituiscono con gli interessi dalla linea dei 6.75 per il 26-20 del 18′. Nel finale i canestri di Negri e Bottioni, inframezzati dai liberi di Bisconti fissano il punteggio sul 28-24. Al rientro dagli spogliatoi, la Liomatic Group Cus Bari riprende da dove aveva lasciato, aumentando l’intensità difensiva e trovando maggior fluidità nell’altra metà campo. Il risultato è un break di 15-4 firmato da Bonessio (sette punti nel parziale), Barozzi e Laquintana (quattro) che porta i cussini sul 43-30 al 27′. Un vantaggio ben amministrato nel finale di frazione, in virtù dei canestri di Barozzi e Laquintana (10 punti nel quarto), che respingono al mittente i tentativi di rientro di Barsanti e Parente. Al 30′ il tabellone segna 49 Liomatic Group – 34 ArcAnthea Lucca. Alla ripresa Cardillo ribadisce subito la volontà barese di portare la barca in porto senza grossi scossoni, ma Sorrentino trova il canestro dalla lunga distanza, imitato da Parente dalla lunetta (51-38). Tocca a Laquintana e Ruggiero raggiungere il massimo vantaggio, al 34′, sul 55-38, ma tre minuti dopo Bonfiglio ritocca il primato a quota +19 (58-39). Lucca prova ad allungare la difesa e accorcia le distanze con Sorrentino e Santarossa sino al 58-46, ma Ruggiero, Laquintana e Bonessio mettono in ghiaccio i due punti e permettono ai cussini di brindare al ritorno alla vittoria.

LIOMATIC GROUP CUS BARI – ARCANTHEA LUCCA 65-47

Parziali: 18-12, 28-24, 49-34

Bari: Bonfiglio 9, Laquintana 13, Bonessio 15, Bisconti 6, Ruggiero 10, Di Fonzo ne, Barozzi 10, Giannini ne, Didonna, Cardillo 2. All. Putignano

Lucca: Gazzotti, Sorrentino 5, Banti 7, Bottioni 5, Parente 6, Barsanti 2, Casagrande, Santarossa 10, Negri 12, Zanotti ne. All. Russo

Note: percentuali Bari 18/39 da due, 6/13 da tre, 11/13 ai liberi. Percentuali Lucca 14/36 da due, 4/21 da tre, 7/12 ai liberi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here