Sono attesi più di tremila atleti provenienti da ogni regione italiana e, quantificando la carovana di giornalisti e tecnici del settore, si dovrebbe sfiorare la quota di 10mila unità: un vero toccasana per l’economia locale, che nei primi quattro mesi dell’anno ha registrato un meno 20% di fatturato.

Dal punto di vista sportivo i cittadini baresi potranno godere di uno spettacolo unico nel suo genere. La potenza dei nuotatori si miscela da sempre all’eleganza dei vari stili proposti in gara, nel tentativo di migliorare i record imposti nel 2009 da Marco Orsi nei 50 stile libero (21″82) o del tempo realizzato da Fabio Scozzoli nei 50 rana durante i mondiali di Shanghai.

24 maggio 2012

Daniele Leuzzi

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here