Un’iniziativa per combattere il Corona virus di HBari2003 e Gens Nova, che ha anche poi donato circa 2mila euro tra vari enti, ma andiamo con ordine. Lunedì 6 aprile alle ore 9, nelle sede dell’assessorato al welfare in piazza Chiurlia a Bari, Gens Nova e l’associazione HBari2003 onlus doneranno al Comune di Bari circa 750 libri di narrativa che verranno distribuiti ai cittadini baresi che ne faranno richiesta. Ci saranno per Gens Nova l’avvocato Antonio Maria Lascala, insieme ai consiglieri nazionali Maria De Tommaso e Antonio Genchi, mentre per HBari2003  il presidente Gianni Romito.

In questo momento, in cui tutti devono necessariamente restare a casa per impedire la diffusione di del Covid-19, l’avvocato La Scala e Gianni Romito hanno voluto contribuire al grande lavoro che l’amministrazione comunale sta svolgendo in aiuto dei più deboli. Da lungo tempo le associazioni Gens Nova, e HBari2003 si rendono promotori di iniziative sociali per la città e non solo.

In questa occasione, disponendo di una biblioteca composta da un considerevole numero di scritti di diversi autori di narrativa dei generi più disparati, hanno deciso di donarla al Comune di Bari affinché vengano messi a disposizione degli amanti della lettura, che in questo triste momento non possono muoversi da casa e non possono procurarsi nuove letture.

Quanto ai fondi, invece, come da impegno assunto la scorsa settimana, Gens Nova ha devoluto circa 2mila euro a vari enti, ospedalieri e non, In particolare, sono stati donati 150 euro all’Associazione Orazio Capurro – Amore per la Vita ONLUS, contribuendo all’acquisto di 4 monitor parametrici, altrettante stampanti termiche e n3 Ventilatori polmonari, che saranno donati all’Unità Operativa Complessa di assistenza e rianimazione del Presidio Ospedaliero di Sciacca.

A questi bisogna aggiungere i 350 euro devoluti alla Regione Puglia per l’Ospedale Policlinico di Bari e i 300 euro, sempre alla Regione Puglia, per l’Ospedale Di Venere di Carbonara di Bari; i 250 euro alla Croce Rossa Italiana Comitato Locale di Cagli O.d.V.; i
250 euro al dottor Pierluigi Rebiscini per Casa di Riposo Anziani di Cagli; i 150 euro all’Azienda Ospedaliera “San Pio” di Benevento; i 150 euro alla Regione Campania; i 400 euro alla Fondazione di CentroMarca Banca CC di TV e VE, promotrice di un Crowdfunding AIUTIAMO GLI OSPEDALI. Il ricavato andrà all’Aulss 2 di Treviso e all’Aulss 3 di Venezia e contribuirà all’acquisto di ventilatori polmonari. Da Gens Nova fanno sapere che presto doneranno anche mascherine e altri dispositivi di protezione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here